Abbiamo 86 visitatori e nessun utente online

Psicologia e Spiritualità

METEO

Consiglio Comunale


 
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


Grillo, nuovo attacco contro i giornalisti: "Infestano il Parlamento, vadano via"

Roma - (Adnkronos/Ign) - Duro intervento del leader 5S sul blog dal titolo "Taci, il giornalista ti ascolta!". Momenti di tensione alla conferenza stampa.
Grillo, nuovo attacco contro i giornalisti:
''I giornalisti -scrive- non possono infestare Camera e Senato e muoversi a loro piacimento. Vanno disciplinati in spazi appositi, esterni al Palazzo. Per un'intervista chiedano un appuntamento, non bracchino i parlamentari per le scale o al cesso. All'ingresso di Montecitorio e di Palazzo Madama va posto un cartello 'No gossip. Il Parlamento non e' un bordello'', avverte Grillo.

Il nuovo attacco ai giornalisti arriva proprio mentre il M5S sta tenendo una conferenza stampa alla Camera. I cronisti chiedono se i parlamentari stellati abbiano in programma provvedimenti che vanno nella direzione indicata dal loro leader, con i cronisti lasciati fuori dal Palazzo. "I giornalisti devono essere nei posti deputati allo svolgimento del loro lavoro - chiarisce Laura Castelli - non nei nostri uffici o dietro le porte dei bagni ad origliare. Ogni volta che abbiamo avuto un problema di questo tipo ci siamo rivolti all'organo che regola le vostre attivita' e continueremo a farlo". "Per quale motivo dovremmo aggiungere un punto al programma? - chiede Carla Ruocco - i venti punti li conoscete, non vedo perche' dovremmo aggiungerne altri senza consultare i cittadini o la Rete". Ruocco si toglie anche un sassolino dalla scarpa: "io da voi mi sento insultata. Il nostro lavoro non viene mai riportato, solo commenti ai post di Grillo. Piu' insulto di cosi'". Mattia Fantinati nota come, "alla fine, si trascende a parlare sempre di queste cose. Vi preghiamo di darci una mano per dar voce e visibilita' al nostro lavoro". La conferenza si chiude ma la polemica continua, con i giornalisti e Castelli che continuano il dibattito fuori dalla sala dove si e' tenuto l'incontro. La parlamentare M5S lamenta di essere stata insultata da un giornalista e sottolinea come, in passato, la presenza della stampa non fosse ammessa in Transatlantico. Come accadeva decenni fa quando ancora nelle campagne c'era la mezzadria? chiedono i cronisti. "Meglio la mezzadria, almeno quella funzionava", replica la deputata. Poi prende le difese di Grillo e chiede: "Siamo nati con il vaffa.., non vi sconcerterete adesso?".

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
comments

Seguici su FACEBOOK