Abbiamo 52 visitatori e nessun utente online

Psicologia e Spiritualità

METEO

Consiglio Comunale


 
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Is Arenas, ultimatum al Cagliari. La Procura: "Dieci giorni di tempo per risolvere i problemi"

Is Arena

Massimo Cellino messo alle strette per risolvere il caso stadio. Il Cagliari ha già sottoposto alla commissione di vigilanza un nuovo progetto. Si intravede la fine dell'incubo?

Dieci giorni di tempo per risolvere i problemi di Is Arenas. Questo è il dictat senza possibilità di replica che la Procura di Cagliari ha imposto alla società del presidente Massimo Cellino per superare finalmente l'ostacolo stadio che ha attanagliato il Cagliari per tutta la stagione appena conclusa.

"Allo scopo di tentare la possibile definizione del procedimento di conformità in tempi brevi, la Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha assegnato alla Cagliari Calcio un termine di 10 giorni per integrare o modificare quanto presentato ed oggetto di rilievi nella seduta di ieri, chiedendo, inoltre, al Comune di comunicare, entro lo stesso termine, i chiarimenti di sua competenza''. Questa la richiesta della procura.

Per evitare la chiusura dell'impianto e il continuo spostamente in campo neutro (vedi Parma o Trieste) il Cagliari ha già sottoposto alla commissione un nuovo progetto che pare abbia avuto esito positivo sotto gli occhi degli organi competenti:

"Le nuove soluzioni hanno consentito di ritenere superate diverse criticita' in precedenza riscontrate ed evidenziate, tra le quali la questione dei cancelli a scomparsa immediata, i percorsi di adduzione ai servizi di pronto soccorso e la previsione dei chioschi''.

Ultimo ma non certo per importanza il capitolo disabili che la procura sarda spiega così: "Si è ritenuto di acquisire precisazioni presso la Commissione Centrale del Coni che aveva espresso parere sulla progettazione presentata dalla Societa', al fine di acquisire direttamente chiarimenti circa la prescrizione relativa alla collocazione degli stessi in tutti i settori dello stadio. In merito, non si prevedono particolari ostacoli al superamento della questione. Limitate precisazioni dovranno essere fornite con riguardo al piano di emergenza''.

Ultimatum arrivato, ma a quanto pare gli ostacoli più evidenti sembrano superati. Chissà che il tifo cagliaritano possa finalmente godersi la popria squadra fra le mura amiche.

Fonte Articolo: http://www.goal.com

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
comments

Seguici su FACEBOOK