Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

Psicologia e Spiritualità

METEO

Consiglio Comunale


 
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Se vorrà incontrare gli studenti potrà farlo solo in Chiesa e con quelli cattolici. Sulla base di questo ragionamento all'istituto primario di San Donato a Sassari è stato deciso di "cacciare" il vescovo di Sassari, monsignor Paolo Atzei. Salta così la tradizionale benedizione che ogni anno il vescovo ha fatto nella scuola durante la sua visita pastorale nei giorni precedenti il Natale.

Delirio insegnanti e preside

Il motivo sollevato dal Collegio dei docenti della scuola è tanto semplice quanto disarmante: i cattolici presenti sono solo 122 su 250. La multiculturalità dell'istituto, nota in tutta l'isola, ha convinto il Collegio dei docenti a prendere questa singolare decisione come riportato anche da La Stampa.

 

La preside - Il dirigente scolastico, Patrizia Mercuri, non ha fatto altro che ratificare la decisione presa dai docenti chiudendo la porta in faccia al vescovo per il timore di urtare bambini di religione musulmana e anche buddista. La preside da parte sua avrebbe preferito una visita del vescovo per discutere di questioni comunali, più che religiose: "Trarremmo sicuramente un grosso vantaggio culturale nel dialogare con il vescovo e le associazioni cittadine della situazione in cui versa il quartiere - ha detto la Mercuri - e sulla necessità di costruire un progetto di pace e di convivenza civile ma occorre rispettare anche il modo di operare della nostra scuola".

FONTE ARTICOLO: LIBERO.IT

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
comments

Seguici su FACEBOOK